sabato , 29 aprile 2017
Home / Twitter / Twitter cambia la grafica e si avvicina sempre più a Facebook
838f51c4d10448128eea3d780a6f4a88

Twitter cambia la grafica e si avvicina sempre più a Facebook

La nuova grafica dei profili del cinguettante social, per ora limitata ad uno solo gruppo di utenti, richiama molto quella di Facebook

Twitter – Facebook, prove di avvicinamento. Il cinguettante media sociale studia e, a quanto pare, tenta di avvicinarsi al suo rivale Facebook. Come riporta “Mashable”, Twitter ha riprogettato il layout grafico dei profili utente, testato nel mese di febbraio su un gruppo di utenti e che ora, sembra pronto al lancio di massa. Le nuove caratteristiche rendono i profili più simili a quelli di Facebook.

Più spazio all’immagine personale e ai tweet più importanti. All’immagine personale è dedicato uno spazio più grande così come ai tweet più seguiti è data una maggiore visualizzazione. Inoltre è possibile bloccare un determinato tweet a inizio pagina. A guardare le immagini di questo nuovo design si comprende quanto questo si avvicini a quello di Facebook e di altri social media.

La nuova pagina profilo si apre con una immagine a fascia sulla quale, nella parte sinistra, è sovrapposta  in un quadrato la foto scelta dal proprietario del profilo. Subito sotto la foto parte la tweet biografia dell’utente. E chissà cosa ne pensano proprio loro di questo nuovo “taglio” deciso a piani alti di Twitter. Forse questo avvicinamento ad altre interfacce grafiche serve a recuperare un po’ in termini di guadagni, visto che dedicando più spazio all’immagine e aprendo di più la pagina profilo, è inevitabile che la pubblicità tra un tweet e l’altro risulti più appetibile e redditizia.

Per ora il nuovo design è aperto solo a pochi utenti, tra i quali alcune celebrità come Zac Efron , Channing Tatum , Floyd Mayweather e John Legend. Noi comuni mortali dovremmo attendere ancora un po’ per scoprire e utilizzare la nuova pagina profilo di Twitter.

Fonte: dgmag.it

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia un commento