Eventi & The Social Shake-Up – Social Media Italia http://socialmediaitalia.it Informati sempre sui servizi di social media. Wed, 28 Sep 2016 16:54:27 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.6.10 Social Media Marketing Day Italia 2016 http://socialmediaitalia.it/social-media-marketing-day-italia-2016/ Tue, 17 May 2016 14:33:35 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=7546 22-06-2016

Evento Annuale – Quarta Edizione Nazionale
Auditorium de Il Sole24ore – Milano

La sfida fondamentale per intraprendere consapevoli scelte di progetti online e di Social Media Marketing, è quella di comprendere come e cosa usare per raggiungere i target aziendali, e come misurare i risultati.

Guarda il video di presentazione!

Audience

Audience: Imprenditori e Management delle aziende, Direzione vendite, Funzione marketing e comunicazione, Servizio clienti, Customer care, Communication officer, Responsabili di progetti Web/Online/Digital, Responsabili di progetti Social Media Marketing/Communication, Social Media Manager, Digital Communication Manager, Responsabile della Reputation Online e Social.

Format

  • 16 Speakers, racconteranno 16 temi Social integrati nelle differenti aree chiave dell’online e del web, spiegati praticamente.
  • Per ogni tema: 20 minuti di spiegazione pratica di esperienze reali, 10 minuti di discussione con il pubblico.

Agenda

09.00   Registrazione e Networking
09.30   Social Media Marketing Trends 2016
10.00   Social Media ed e-commerce
10.30   Social Media per le relazioni internazionali e diplomatiche
11.00   Social Media Privacy, Normativa e Gestione Dati
11.30   Pausa Networking
12.00   Social Media per Uffici Stampa, Digital PR e relazioni istituzionali
12.30   Social Media e Crisis Management
13.00   Social Media ed editoria, tra giornalismo, informazione e contenuti digitali
13.30   Social Media CRM e Customer Service e sistemi di chat
14.00   Pausa Networking e Pranzo Libero
15.00   Social Media Engagement e Sport
15.30   Social Media e Turismo
16.00   Social Media e Lead Generation. ROI e KPI dei progetti Social Media
16.30   Social Media ed Influencers, Web Stars e Youtubers
17.00    Pausa Networking
17.30   Social Media Marketing e Digital Communication – Percorsi Formativi
18.00   Social Media Brand Reputation, la gestione della reputazione online sui social
18.30   Social Media e Fashion ed Export del Made in Italy
19.00   Social Media e Start Up
20.00   Chiusura Evento, saluti e prossimi appuntamenti (I titoli in agenda sono provvisori e possono subire variazioni)

Registrati ORA, clicca qui!

 

]]>
Social Media Week, è l’anno dei droni e della mobilità personale http://socialmediaitalia.it/social-media-week-e-lanno-dei-droni-e-della-mobilita-personale/ Thu, 12 Feb 2015 14:15:33 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=7167 L’accesso mobile ai contenuti sarà la colonna portante dei 50 eventi in programma. E il 90% delle sessioni si potrà seguire in streaming.

Torna a Milano la Social Media Week, tradizionale appuntamento dedicato al digitale che, ha dichiarato il fondatore della società organizzatrice, Hagakure di DNSEE, Marco Massarotto, “a 78 giorni dall’inizio dell’Expo assume un significato particolare: siamo molto verticali su un tema che sarà centrale per i milioni di visitatori attesi a Milano per la fiera”. All’insegna de ‘La mobile class. Il digitale e la società che cambia’, la manifestazione avrà luogo dal 23 al 27 febbraio con il patrocinio del Comune di Milano nelle zona centrale del capoluogo lombardo (sul programma ancora in via di definizione sono segnalate le singole zone).

Il 90% delle sessioni si potrà seguire in streaming. L’accesso mobile ai contenuti, come la definizione di questa edizione suggerisce, sarà la colonna portante dei 50 eventi in programma, durante i quali interverranno più di 130 relatori.

Ci si soffermerà sulla musica digitale, settore che ha appena visto crescere il suo contributo alla causa del mercato discografico di 6 punti percentuali (dal 32% del 2013 al 38% del 2014, fonte Deloitte), con la country manager di Spotify Italia Veronica Diquattro, il numero uno di FIMI Enzo Mazza, la fondatrice di Big Picture Mgmnt Paola Zukar e Luca De Gennaro, vice presidente di Talent & Music di MTV. Spazio a uno dei temi più caldi del momento: idroni e le relative opportunità e sfide per governi, aziende e individui. Ne parlerà Romeo Durscher, ex NASA che oggi veste i panni di director of education di Dji, società di aeromobili a pilotaggio remoto.

E ancora, Mondadori farà il punto su Anobii e toglierà il velo alla nuova piattaforma mentre il rapporto fra salute e social media sarà affrontato da Mario Merlo di Sanofi Italia, Edoardo Schenardi di Farmacia Serra e Francesca Fedeli, co-fondatrice di Fight the Stroke. A poche settimane da Expo non si poteva ignorare l’argomento cibo: quali motivazioni ci hanno trasformato nel giro di qualche anno in un esercito di food-teller? Si chiederanno i ricercatori di Squadrati. Sempre nell’ottica della fiera, si entrerà nel merito delle città intelligenti e della mobilità personale con Harald Neidhardt, fondatore di Mlove.

Nella lista degli sponsor Banca Sella, che il 23 approfitterà del contesto per lanciare il nuovo marchio Hype. Sostengono la manifestazione, fra gli altri, anche Tim, interessata ad approfondire il tema dei Big Data, Accenture e Ford.

Fonte: wired.it

]]>
KRDS lancia SMAK, un global network di world’s leading independent social media agenzie http://socialmediaitalia.it/krds-lancia-smak-un-global-network-di-worlds-leading-independent-social-media-agenzie/ Wed, 14 Jan 2015 10:26:42 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=7156 KRDS lancia SMAK (per Social Media Agencies networK), un global network di leading independent social media agencies in tutto il mondo. Lo scopo è quello di rispondere al bisogno di creare una campagna internazionale per world class brands.

La rete dispone fin ora membri di agenzie in 23 paesi. In Asia, SMAK conta VLT (Malaysia), Syndacast (Thailand e Indonesia), Fimmick (Hong-Kong e Taiwan), Asiance (South Korea), Comnico (Japan), Snapworx (Philippines), Mix Digital  (Vietnam), Reborn (Australia) e ancora KRDS India, KRDS Singapore e KRDS Shanghai come membri.

10924709_10152745816813585_7845057454983467750_n KRDS lancia SMAK, un global network di world's leading independent social media agenzie

Solo una leading social media agency per ogni mercato è stata selezionata da KRDS. SMAK può fornire a brands locali e internazionali diversi servizi: Social Media Strategy, Community management, Online Reputation Management, Key Opinion Leader Management e soprattutto servizi quali Social & Mobile Application e Site Development services in tutti i paesi in cui è presente.

KRDS è correntemente alla ricerca di una leading agency che rispetti i criteri sopra indicati per entrare a far parte di SMAK. Da ultimo KRDS sta entrando nel mercato italiano fornendo la sua expertise in social & mobile development e la creazione di responsive website e microsite. (www.krds.com)

Sulla creazione di SmaK, Thomas Jestin, co-founder of KRDS, lascia questo commento:

We think of SMAK as a gathering of independent social media thinkers and doers, ready to join hands in helping brands go regional and international. We want to be able to offer the reach of big traditional agencies while retaining the expertise and can-do attitude of independent ones. The idea immediately made sense to the first agencies we pitched, and we’re glad so many joined that quickly. Although the idea of SMAK originates with KRDS, SMAK doesn’t belong to KRDS, member agencies are free to partner as they please in the best interest of advertisers.

SMAK entra in scena con un sito dedicato che mappa tutte le agenzie a bordo fin ora e i loro contatti: sma-network.com

PRESS CONTACT:

Julie Dobiecki +33 970 444 271 – Julie.dobiecki@krds.com

]]>
The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys http://socialmediaitalia.it/the-neat-thing-of-every-nhl-months-are-the-new-3rd-jerseys/ Wed, 07 Jan 2015 09:03:24 +0000 http://socialmediaitalia.it/the-neat-thing-of-every-nhl-months-are-the-new-3rd-jerseys/

Other than just the Kid ATV, you need to obtain him the ATV accessories that attend it. The lefty will now have four more times rest before once again grasping at the elusive golden ring the actual major league titles. Council almost undo the offer several times before features finally recognized.

Rooting for opposite teams is what puts fire in you have. They played in the 2010 Fiesta Bowl and have a very good possibility to play in an extra straight BCS bowl computer game. This party can include all of the guests wearing football gear like jerseys and the food being a tailgate preferences. Followers and town will be acquainted with no player, once they view him play. They only rank Neo. 16

nhl jerseys cheap

in the league at 4.18 runs per game, and they don’t rank the actual top fifty percent the league in any major group.

New playbooks to learn, coaches to deal with, and chemistry to build upon could mean a team might sputter within first a part of the 12 months. After his 285 yards rushing against Fresno State, Gartrell is now in the nfl Draft conversation. Somewhat do after making payment is needing your Steelers jersey on the door enter. You could start your search at methods to use hockey good stores near your house hold.

Even though the Eagles love to pass, the RB’s and FB nonetheless vital to the Eagles final results. He couldn’t have missed acquire that then Mayor Tony Williams negotiated a lease with mlb and gave the impression that he had the authority to finalize a deal, only to have the Deborah.C. When the rehab was finished, a southpaw stayed behind. This finally brings us to the modern day location in Arizona. The use of computers to analyze great amounts of expertise allowed programmers to get software to help in predicting sports rewards.

Baseball is our country’s (United States’) national past effort. Three years later after first match tour the English rugby team was invited to tour in South Africa and today it can be a major sporting occasion. The first tour took place in 1888 when https://www.cheapjerseyshunt.com a squad made up of 21 players from Scotland, England and Wales visited Australia and New Zealand.

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Catherine Weldon
  Fairly comfortable. I prefer masks with two narrow straps rather then the single wide strap this uses, but it does make adjustments easy. material sorry and item is well constructed.

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Crystal Beckman
  Fits perfect

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Bernadette Manlapaz
  I LOVE THESE SHORTS!!!

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Amy Lumb
  We listen to this almost non-stop while traveling! We love it so much. The music is a mix of the soundtrack and original 4 Seasons songs–very difficult to impossible to distinguish between the two. I am amazed at how well the actors perform. Great, fun music that we sing along with and smile the whole time 🙂

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Cris Bautista Miron
  These are my favorite sheets! They are so comfy and I love the color!

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Maria Kafana
  Very nice shorts!

The Neat Thing Of Every Nhl Months Are The New 3Rd Jerseys
Miriam Llanto Malapo
  This is a amazing sheet.

Guitar Lesson The Power Of Cheap Jerseys Guitar Velocity Works With
New Nfl Jerseys – Showing Your Support By Sporting Nfl Jerseys
Defense Froze Pekka Rinne With A Pair Cheap Jerseys Of Pump Fakes And Slid It

]]>
SOCIAL MEDIA WEEK, IL FUTURO È GIÀ QUI: APPUNTAMENTO A ROMA DAL 22 AL 26 SETTEMBRE http://socialmediaitalia.it/social-media-week-il-futuro-e-gia-qui-appuntamento-a-roma-dal-22-al-26-settembre/ Fri, 12 Sep 2014 11:44:36 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=7046 ROMA – L’onda digitale e le nuove tecnologie saranno al centro della Social Media Week, la settimana mondiale dedicata al web e all’innovazione in programma dal 22 al 26 settembre a Roma (Leggo è uno dei partner) e, in contemporanea, a Los Angeles, Miami, Londra, Berlino, Johannesburg, Mumbai, San Paolo, Rotterdam, Chicago e Toronto. 

Un appuntamento globale che ha ospitato nel suo complesso circa 2.500 eventi coinvolgendo 100.000 partecipanti e oltre 1.000.000 di followers.

Dalle opportunità fornite dai social media al nuovo volto delle smart city, passando per cyberbullismo e la costante crescita del commercio elettronico, l’edizione capitolina organizzata da Business International-Fiera di Milano offre oltre 50 appuntamenti in cinque giorni per conoscere, diffondere e condividere la metamorfosi social-web. Un mondo ancora inesplorato ma dal quale non si può più prescindere. Pensiamo alle nuove professioni derivate dall’invasione della rete: storyteller, analista di big data, esperto di web reputation sono solo alcuni dei tanti ruoli nati sulla scia del successo dei social network e degli strumenti digitali. Nella cornice del Montecitorio Meeting Centre, nella sede centrale di di Business International e altre location messe a disposizione dai partner si alterneranno workshop, dibattiti e incontri per analizzare i mutamenti e le novità apportate dal digitale.

Uno dei più attesi è quello sulla rivoluzione liquida che ha stravolto l’industria musicale, con Emma Marrone ospite d’eccezione per spiegare la rivoluzione dell’industria musicale, trasformata dall’avvento di social media e servizi per l’ascolto in streaming. Altro tema attuale, i Bitcoin e il futuro delle monete elettroniche, ma tra no-profit, cibo, arte digitale, crowdfunding e strategie del turismo nel programma ci sono tutte le sfere toccate dalla rivoluzione digitale (partecipazione gratuita info su http://socialmediaweek.org/rome/schedule/).

]]>
Da lunedì a Favignana la prima edizione della Sicily Summer School 2.0 http://socialmediaitalia.it/da-lunedi-a-favignana-la-prima-edizione-della-sicily-summer-school-2-0/ Mon, 08 Sep 2014 07:20:29 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=7013 Si aprirà lunedì 8 settembre a Favignana (dove si concluderà il 19), la prima edizione della Sicily Summer School 2.0, promossa dal master “Web communication e social media” dell’Università di Parma e patrocinata dal Comune di Favignana e dall’Area Marina protetta delle Egadi.

Sede dell’iniziativa sarà la scuola elementare dell’isola, dove si svolgeranno le due settimane con docenti e affermati professionisti del 2.0 per ampliare o perfezionare le conoscenze sul web e i social media, attraverso short courses e laboratori di elevata qualità. Un’occasione importante per chi desidera approfittare del periodo estivo per investire in formazione e acquisire strumenti utili a costruire una comunicazione digitale appropriata e completa.

I sette insegnamenti previsti dalla Sicily Summer School 2.0 saranno concentrati al mattino (3 ore) e spazieranno dai social media alle digital PR, dal content marketing allo storytelling fino alla twitteratura. Tutte le attività didattiche avranno una forte impronta operativa e laboratoriale.

Le attività d’aula saranno associate a un ricco programma vacanziero per conciliare apprendimento e relax: sport (diving, snorkeling, corsi di vela, giro dell’isola con il caicco, bagni nelle acque tra le più cristalline del Mediterraneo), escursioni (sull’isola Marettimo in groppa ai muli o in bicicletta per Favignana) e la possibilità di degustare la gastronomia locale, con prodotti ittici a km 0.

La vicinanza con Trapani e Marsala, attraverso un traghetto veloce, consentirà poi escursioni assolutamente eccezionali: dalle saline alle cantine dei più prestigiosi vini siciliani, da Mozia alle antiche tonnare.

Questi i docenti coinvolti: Francesco D’Alessandro, Simone Tornabene, Rudy Bandiera, Michele Putorti, Monia Zanetti, Guido Conti e Andrea Pescetti.

SicilySummerSchool Da lunedì a Favignana la prima edizione della Sicily Summer School 2.0

 

[formcraft id=’2′] ]]>
E’ arrivato eKoodo: il social network che premia un lavoro ben fatto. http://socialmediaitalia.it/e-arrivato-ekoodo-il-social-network-che-premia-un-lavoro-ben-fatto/ Tue, 05 Aug 2014 11:33:55 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6971 Milano, Italia – 3 agosto 2014 – L’innovazione digitale questa volta è made in Italy, e più precisamente made in Milano. Da pochi giorni infatti è online la versione beta di eKoodo, il social network che rivoluziona l’idea di lavoro ben fatto, e la rende social.

Due ragazzi del Politecnico di Milano, Davide Ghezzi e Maurizio La Cava, entrambi laureati in Ingegneria, dopo diversi anni di lavoro in giro per il mondo fra consulenza e multinazionali del largo consumo (Accenture, Reckitt Benckiser, e Ferrero), sono tornati in Italia per realizzare il proprio sogno: diventare imprenditori digitali e affacciarsi coraggiosamente sulla scena dei grandi social media, con un prodotto made in Italy: eKoodo.

L’idea alla base di eKoodo è semplice quanto innovativa: bastano pochi click per registrarsi, creare un profilo personale, e iniziare a dare o ricevere dei complimenti digitali (nel gergo di eKoodo si parla di koodos, dal greco kŷdos cioè “fama” o “gloria” .ndr) basati sulla qualità del servizio ricevuto o offerto. Ovviamente ogni koodo ha il valore di una raccomandazione personale, della quale il ricevente potrà far tesoro al fine di costruire, un complimento dopo l’altro, la propria reputazione; una reputazione online, certo, ma anche offline perchè, sebbene eKoodo sia una piattaforma web, le interazioni tra gli utenti si generano nella vita di tutti i giorni in quanto basate su una relazione professionista-cliente.

Il paragone con TripAdvisor®, il noto portale di reviews di hotel e ristoranti, è immediato, ma adesso l’attenzione passa dal business nel suo insieme alle persone che lo fanno funzionare; su eKoodo, per esempio, il riflettore non è più puntato sulla bellezza degli stucchi di un hotel, ma sulla dedizione e disponibilità del personale che vi presta servizio. Su eKoodo vengono valorizzate le persone, e messe in luce le loro abilità professionali, la cortesia, la disponibilità. Il servizio è completamente gratuito, e qualsiasi lavoratore è invitato a iscriversi su eKoodo: camerieri, personal trainer, maestri di sci, idraulici, impiegati, e non solo. Chiunque voglia ricevere e crearsi un tesoro digitale di complimenti per un lavoro ben fatto è invitato ad iscriversi.

L’augurio è che in un panorama lavorativo difficile e competitivo, eKoodo rappresenti una spinta forte verso un sistema che incentivi la meritocrazia, valorizzando le migliori capacità lavorative di ognuno.

eKoodo è il social network che rivoluziona l’idea di lavoro ben fatto. Il sito è gestito da Davide Ghezzi e Maurizio la Cava, due giovani imprenditori digitali made in Italy che hanno abbandonato una carriera sicura e ben remunerata all’estero per tornare in Italia a inseguire il loro sogno.

 

Logo_official_eKoodo_extended E’ arrivato eKoodo: il social network che premia un lavoro ben fatto.

 

 

 

Maurizio La Cava, Davide Ghezzi

eKoodo Italia
Milano
+39 339 169 6457
hello@ekoodo.com
www.ekoodo.com

 

]]>
Festival del Web Marketing a Roma il 4 luglio http://socialmediaitalia.it/festival-del-web-marketing-a-roma-il-4-luglio/ http://socialmediaitalia.it/festival-del-web-marketing-a-roma-il-4-luglio/#respond Wed, 18 Jun 2014 08:13:40 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6911 Social network, tecniche Seo, e-commerce e molto altro. Sarà questa la seconda edizione del Festival del Web Marketingche si svolgerà a Roma il prossimo 4 luglio, curato da Gt Idea nella cornice dell’hotel Melià Roma Aurelia Antica.

Un evento unico per tutti coloro che da privati, titolari di imprese, aziende o semplici curiosi vogliono informarsi su tutte le novità relative per l’appunto al web marketing, con oltre 40 eventi in calendario e una cinquantina di relatori. Molti i temi che saranno trattati nel corso del Festival. Internet naturalmente sarà al centro di tutto, con approfondimenti sui social network e social media, vecchi e nuovi (ad esempioGoogle +), le potenzialità di piattaforme per creare blog o siti come WordPress, tecniche Seo per imparare che l’importante è sì creare contenuti e offrire prodotti, ma soprattutto farsi trovare, essere credibili, offrire qualcosa di nuovo, insomma distinguersi dalla massa.

Protagoniste saranno anche le startup, ovvero aziende che dopo selezione potranno presentare i loro progetti, ovviamente legati al mondo digitale. Una novità che vede per questa edizione la collaborazione de la Stampa.

Altre tematiche saranno le analisi dopo la pianificazione delle campagne Seo, così da comprendere cosa va bene delle tecniche adottate e dove invece si dovrà aggiustare il tiro, oltre a casi reali e una parte dedicata al commercio elettronico che anche in Italia, specialmente negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede. Insomma un concentrato di tutto ciò che si può approfondire e conoscere sul mondo di Internet, per migliorare la propria visibilità online e quindi portare nuove visite al nostro spazio web, come attirare clienti e quindi vendere di più, come sapersi destreggiare tra gli strumenti della Rete e restare costantemente aggiornati.

Un’occasione da non perdere per tutti, sul sito fino al 19 giugno è possibile inoltre acquistare il biglietto d’ingresso ridotto, un risparmio davvero eccezionale. Consultate il sito all’indirizzo http://www.webreevolution.it

]]>
http://socialmediaitalia.it/festival-del-web-marketing-a-roma-il-4-luglio/feed/ 0
#SMMDayIT: 1000 aziende italiane al Social Media Marketing Day di Milano http://socialmediaitalia.it/smmdayit-1000-aziende-italiane-al-social-media-marketing-day-di-milano/ http://socialmediaitalia.it/smmdayit-1000-aziende-italiane-al-social-media-marketing-day-di-milano/#respond Thu, 12 Jun 2014 12:02:18 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6875 Milano, 11 giugno 2014 – A due settimane dalla seconda edizione del Social Media Marketing Day #SMMDayIT sono già 1.000 le aziende italiane ad aver confermato la propria partecipazione all’evento, che si terrà il prossimo 24 giugno nella prestigiosa cornice dell’Auditorium di Renzo Piano de Il Sole 24 Ore. L’iniziativa, unica in Italia, nata dalla proattività Social di Andrea Albanese, è riconosciuta quale punto d’incontro, formazione, scambio e aggiornamento sui Social Media e sulla loro importanza nel panorama lavorativo odierno.

“Secondo uno studio dell’Osservatorio Mobile&App Economy del Politecnico di Milano il mercato delle applicazioni e del mobile in Italia vale quasi 2 punti di Pil, con un giro d’affari di oltre 25 miliardi di Euro”, spiega Albanese, “e si prevede che arrivi a 40 miliardi nel 2016. Le aziende in Italia sono sempre più sensibili all’argomento mobile e social e lo dimostra l’importante affluenza di partecipanti e di partner che hanno aderito all’#SMMDayIT”.

Il forum annovera fra i Media Partner organizzazioni importanti quali l’Assogiocattoli e l’Agenda del Giornalista, prestigioso riferimento per i comunicatori italiani, a conferma di quanto ormai i Social Media abbiano penetrato non soltanto il tessuto economico italiano ma anche informazione, arte, cultura e divertimento. Quest’anno l’#SMMDayIT vedrà anche la partecipazione della dissacrante e geniale matita di Don Alemanno autore del Social Comics virale “Jenus”.

Fra i 16 temi legati al mondo dei Social Media che verranno trattati nell’arco della giornata ci saranno argomenti importanti quali la gestione degli influencers e delle news sportive con la testimonianza di Federico Smanio, Responsabile Marketing e Comunicazione della Lega Calcio Serie B, nonché l’immancabile focus sull’Asia, mercato fondamentale per l’internazionalizzazione e l’export del brand Italia, con Mauro Comendulli.

“L’#SMMDayIT è nato per offrire ai professionisti di oggi formazione ed informazione”, continua Albanese, “agevolando contestualmente il networking e lo scambio di esperienze. Quest’anno abbiamo registrato un aumento delle presenze da Regioni italiane più lontane, quali la Sardegna e la Sicilia, oltre a partecipanti internazionali da Svizzera e Spagna. Il successo dell’iniziativa ci conferma che l’argomento Social Media è al centro dell’attenzione delle aziende, attraverso i Social si fa business, si migliora la propria competitività, si promuove il proprio brand oltre i confini nazionali, si crea la reputazione del proprio marchio, sia come azienda che come professionisti. Ognuno è potenzialmente la propria agenzia di comunicazione”.

L’agenda completa dell’evento: http://social-media-marketing-day.web-marketing-manager.it/2014
Iscrizioni: http://social-media-marketing-day.web-marketing-manager.it/2014#registrati

Ufficio Stampa #SMMDayIt
Stefania Rivetti
press@smmday.it
349 6030988
06 97602193

]]>
http://socialmediaitalia.it/smmdayit-1000-aziende-italiane-al-social-media-marketing-day-di-milano/feed/ 0
La “Social Media Week” torna a Roma a settembre http://socialmediaitalia.it/la-social-media-week-torna-a-roma-a-settembre/ http://socialmediaitalia.it/la-social-media-week-torna-a-roma-a-settembre/#respond Wed, 30 Apr 2014 10:35:53 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6731 Si svolgerà in contemporanea in cinque continenti

La “Social Media Week” torna a Roma dal 22 al 26 settembre, organizzata da Business International – Fiera Milano Media. L’evento si svolgerà come sempre in contemporanea in cinque continenti (Nord America, Sud America, Asia, Africa ed Europa). Londra, Berlino, Johannesburg, Los Angeles, Sao Paulo, Sydney, Toronto, Mumbai, Miami, Rotterdam, Chiacago e soprattutto Roma.

Nata per approfondire e condividere le idee più originali, le nuove tendenze tecnologiche e l’impatto dei social media sulle imprese, la società e la cultura, la “Social Media Week” ospita ogni anno circa 2.500 eventi coinvolgendo 100.000 partecipanti e oltre 1.000.000 di followers e ha l’obiettivo di diffondere le nuove potenzialità che la rete e i social media sono in grado di offrire. Oggi è considerata tra i più importanti, coinvolgenti ed innovativi eventi al mondo.

Una settimana di appuntamenti e percorsi tematici su un unico global theme: “The Future of Now: Always-on, Always Connected”, che renderanno Roma protagonista tra le 12 città coinvolte. Un tema unico come occasione per studiare a fondo il cambiamento che a livello globale sta coinvolgendo tutte le città del mondo, fornendo un quadro di riferimento per affrontare le questioni relative all’impatto dei social media e della tecnologia sulla realtà di ogni giorno.

“La Social Media Week rappresenta un’occasione di rilievo internazionale – commenta Antonio Greco, AD di Fiera Milano Media – volto a focalizzare l’attenzione sulla grande importanza del digitale e dei social media nello sviluppo delle attività delle aziende, del business, dei network professionali e del collegamento tra le persone. Un mondo che è entrato a far parte della vita di tutti, da cui non si può prescindere e da cui si devono trarre spunti, idee e tendenze.”

]]>
http://socialmediaitalia.it/la-social-media-week-torna-a-roma-a-settembre/feed/ 0
La Regione Sicilia cerca esperti dei social network http://socialmediaitalia.it/la-regione-sicilia-cerca-esperti-dei-social-network/ http://socialmediaitalia.it/la-regione-sicilia-cerca-esperti-dei-social-network/#respond Fri, 18 Apr 2014 08:12:28 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6677 La Regione Sicilia è in cerca di esperti dei social network. Dopo l’appello caduto nel vuoto ai 17,000 dipendenti regionali, si rivolge all’esterno e va in cerca di giovani per il settore web.

I nuovi modelli comunicativi diventano sempre più indispensabili non solo per le aziende, ma anche per le pubbliche amministrazioni che non vogliano rimanere nell’invisibilità.
Se ne è resa conto anche la Regione Sicilia, lanciando il bando che servirà per la creazione di una short listcomposta da circa 20 esperti, dalla quale attingere per trovare le professionalità adeguate alle esigenze. La priorità è data ai giovani under 35.

Le figure ricercate sono:

  • Esperto per sito web: infografiche, wiki, funzionalità, e-learning, mappe geolocalizzate, funzionalità social, multipiattaforma, sistemi referral program. Risorse professionali richieste: Front End Developer, BackEnd Developer;
  • Esperto Social Media: gestione canali (Facebook, Twitter, Pinterest, blog); gestione commenti/ altre attività; analisi/followup; distribuzione contenuti. Risorse professionali richieste: Content Editor, Digital Pr/Seeding, Senior Social Media Manager con competenze in sentiment analysys e strategiche;
  • Esperto servizi pubblicitari/informativi: grafiche promozionali, brochure e guide, banner web, progettazione allestimenti, infografiche e altri contenuti web (viral, motion, illustrazioni), interfacce utente. Risorse professionali richieste: Web Designer, Graphic Designer, Motion Designer (Video & Animation), Video/Photo maker, Sound Designer, Video Editor, Assistente Produzione per video;
  • Coordinatore generale: strategie di comunicazione e organizzazione del lavoro, rapporto con fornitori, partner, servizi esterni. Risorse professionali richieste: Senior Creative Director, Senior Creative Project Manager, Senior Public Policy Consultant, Senior Planner/Producer, Senior Public Relation, Responsabile Mentoring (per learning online e altri materiali informativi).

Le domanda va presentata all’indirizzo “Assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale – Dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale, viale Regione siciliana, 33, 90129 Palermo
Per il bando completo CLICCA QUI

]]>
http://socialmediaitalia.it/la-regione-sicilia-cerca-esperti-dei-social-network/feed/ 0
La moda del “selfie” http://socialmediaitalia.it/la-moda-del-selfie/ http://socialmediaitalia.it/la-moda-del-selfie/#respond Fri, 04 Apr 2014 11:40:42 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6524 “Quanto è forte il tuo selfie?”. Milioni di utenti ogni giorno sono connessi ai social sul web: tutti pubblicano propri autoscatti, dai più estremi ai più “cool” fino a quelli decisamente hard

Più del 70% degli utenti nel mondo sono connessi ad internet ogni giorno. Dal 2004 Facebook ha registrato più di 1 miliardo di iscritti, dal 2006 Twitter ne ha totalizzati 230 milioni, Instagram in meno di 4 anni ne ha registrati 150 milioni, ed il nuovo Google+ in soli 2 anni di vita ha raggiunto 540 milioni di utenti. Questi sono solo esempi dei vari social che possiamo trovare sul web, ognuno destinato ad uno scopo diverso, c’è chi si rivolge ad attività professionali e chi ad adolescenti, tutti seguono una moda particolare… dal 2013 la moda che la fa da padrone è quella del “selfie”!
L’Oxford Dictionary nell’agosto 2013 ha aggiornato la definizione del termineselfie definendolo come “una fotografia che uno ha preso di sé stesso, in genere si tratta di una foto presa con uno smartphone o webcam e caricata su un sito di social media”. Le immagini infatti possono essere scattate sia con la fotocamera tenuta a braccio teso sia attraverso uno specchio.
Tipico di una fotografia definita selfie è la particolarità di mostrare o il fotografo o il fotografo assieme ad una o più persone, definite “gruppo selfie”. La moda del “selfie” si è diffusa talmente tanto, da convincere i redattori del dizionario più famoso al mondo che sia proprio la parola più dirompente e utilizzata dello scorso 2013: spopolata negli stati pubblicati nei vari social Network, il suo uso, negli ultimi mesi è cresciuto del 17mila per cento, con il primato di “parola inglese più utilizzata” tra le oltre 150 milioni monitorate ogni mese sul web. Anche i personaggi più popolari pubblicano autoscatti: una loro passione è ad esempio il “papal selfie”, l’autoscatto in compagnia di Papa Francesco. Lo stile di autoscatto più diffuso è invece quello estremo, da quelli al volante di un’auto fino a quelli alla guida di un aereo o in volo paracadutistico. Gli utenti caricano le foto più divertenti e buffe spinti dal motto “Quanto è forte il tuo selfie?”.

Fonte: frescodiweb.it
Immagine da Google

]]>
http://socialmediaitalia.it/la-moda-del-selfie/feed/ 0
Parlamento UE: conferenza internazionale sui social media http://socialmediaitalia.it/parlamento-ue-conferenza-internazionale-sui-social-media/ http://socialmediaitalia.it/parlamento-ue-conferenza-internazionale-sui-social-media/#respond Thu, 03 Apr 2014 07:34:46 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6507 (Sir Europa – Bruxelles) – Una sessione plenaria necessaria per chiudere una lunga serie di iter legislativi e procedure di bilancio. Il Parlamento europeo torna a riunirsi oggi e domani nell’emiciclo di Bruxelles, chiuso per lungo tempo a causa di lavori per la messa in sicurezza: si tratta della penultima plenaria prima dello scioglimento dell’assemblea in vista delle elezioni del 22-25 maggio. L’ultima tornata sarà a Strasburgo dal 14 al 17 aprile. In emiciclo giungono dunque provvedimenti sui pagamenti con carte di credito o online, sui dazi alle importazioni dall’Ucraina, sul mantenimento dei diritti pensionistici nel trasferimento da un Paese all’altro, sulle tariffe di roaming, sui limiti per le emissioni di carbonio nel settore dell’aviazione, sulla trasparenza dei risultati dei test clinici.

Sempre nella giornata odierna nella sede del Parlamento Ue si svolge una conferenza internazionale sui social media e sul ruolo che questi giocano in politica e nelle campagne elettorali. “Le reti sociali – spiega una nota dell’Eurocamera – hanno dimostrato di essere uno strumento efficace per entrare in contatto con i cittadini. Gli esperti americani ed europei condivideranno i loro punti di vista su come utilizzare le reti sociali” in tale ambito. “Aspettando le elezioni europee di maggio”, l’evento vorrebbe anche far luce “su come stimolare l’interesse per i social media e come usarlo per le campagne elettorali”.

]]>
http://socialmediaitalia.it/parlamento-ue-conferenza-internazionale-sui-social-media/feed/ 0
Social Media Week: Milano centro dell’Italia 2.0 http://socialmediaitalia.it/social-media-week-milano-centro-dellitalia-2-0/ Fri, 07 Feb 2014 11:18:36 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6071 Dal 17 al 21 febbraio torna l’appuntamento in cui esperti e innovatori parlano del mondo social. Con un occhio a Expo 2015
Tanti gli incontri, le location, gli spunti di riflessione e le opportunità di interazione della nuova Social Media Week italiana che parte a giorni. Quest’anno il concetto che lega i diversi eventi, nazionali ed internazionali, è “The Future of Now”, un modo per capire cosa ne sarà del futuro dei media sociali e del mezzo che più di ogni altro ha contribuito al loro boom: il mobile. Un tema che è stato lanciato già ad inizio anno con la diffusione dell’hashtag #vivereconnessi, una sorta di gancio per raccogliere idee e pensieri su come vedono il futuro gli utenti stessi della rete, coloro che ogni giorno contribuiscono a farla crescere ed evolvere.

Si parte lunedì 17 febbraio con la cerimonia di apertura a Palazzo Marino, un incontro in cui partner e rappresentanti delle istituzioni illustrano la settimana social, non a caso in una delle città italiane più attive sotto il punto di vista dell’innovazione; proprio a Milano, qualche mese fa, è partito il progetto delle Isole Digitali, veri e propri spazi “connessi” nel folto del tessuto urbano.

Grande protagonista dell’edizione 2014 sarà Twitter e non solo come media su cui riversare domande e riflessioni durante i singoli incontri. “Inventare (il futuro di) Twitter” è l’appuntamento in cui Barbara Sgarzi, giornalista, formatrice e blogger, Luca Conti, Chief International Business Development e Mafe De Baggis, Digital PR e Community Building, parleranno di come si è evoluto il “microblog” dei 140 caratteri e quale futuro può avere in Italia, non solo come social network ma come vero e proprio media in grado di produrre contenuti di valore. Valore visto anche come identità del brand e possibilità. per aziende ed interi settori, di veicolare informazioni su piattaforme globali non più alternative ma sostitute delle classiche (televisione, radio, stampa). All’appuntamento “Quando il metodo diventa prodotto: Come i social media e la tecnologia digitale creano un nuovo sistema di valori”, Andrea Cardamone, AD di Widiba e Carlo Purassanta, AD di Microsoft Italia, discuteranno su come social media e tecnologia rappresentino interessanti opportunità di costruzione (e non di sola affermazione) di un sistema di valori generato dagli utenti.

Il Digital Lifestyle è protagonista principale degli interventi degli ospiti internazionali, dal benessere fisico e mentale, all’entertainment, dalla sfera sessuale fino al bio sensing. Si parte con Rohan Gunatillake, ideatore di Buddhify, un’app sviluppata per favorire la consapevolezza di sé nella vita moderna, che affronterà la relazione tra le nuove tecnologie e il benessere fisico e mentale (Lunedì 17 a Palazzo Reale). Poi toccherà a Cindy Gallop, CEO di IfWeRanTheWorld, piattaforma web sviluppata per mettere in pratica, le buone intenzioni di aziende e cittadini, con il suo keynote “Fate l’amore, non il porno” toccherà l’attualissimo tema sul modo in cui le giovani generazioni si rapportano con il mondo del porno attraverso Internet (Martedì 18 a Palazzo Reale). Sarà poi la volta di Kenyatta Cheese, esperto di Social TV, appassionato analista della web culture, con il quale si discuterà di televisione e Social Media finalizzati a creare community attorno a format video pensati appositamente per il web (Mercoledì 19, alle 18.00 a Palazzo Reale). E infine Tomonori Kagaya, imprenditore giapponese, fondatore di Neurowear e guru delle Wearable Technologies, che intende creare nuove esperienze comunicative attraverso le tecnologie di bio-sensing (Giovedì 20 a Palazzo Reale).

Inevitabilmente, poi, alcuni appuntamenti serviranno a fare il punto della città di Milano in vista di Expo 2015. L’incontro “Social Media Expo 2015” sarà dedicato proprio alle modalità in cui l’esposizione universale potrà comunicare con il mondo esterno, sia ai visitatori del capoluogo lombardo che a chi vorrà seguire gli eventi online.

Da ricordare infine il panel dedicato al mondo dell’educazione e alle sfide del digitale, un momento di riflessione sul tema dell’innovazione tra i banchi di scuola in un’Italia che sembra gridare “voglio ma non posso”.

Tutti gli eventi della Social Media Week saranno seguiti in diretta dagli account ufficiali Facebook,Twitter e Instagram (@SMWmilan). L’hashtag di riferimento, che raccoglie tutti gli appuntamenti, è #SMWmilan. Gli spunti di riflessione, già messi in moto, proseguiranno oltre gli incontri nelle location cittadine, dando voce alle possibili idee ed evoluzioni legate al mondo dei social.

Fonte: lastampa.it

]]>
Quale azienda ha il miglior sito web del mondo? http://socialmediaitalia.it/quale-azienda-ha-il-miglior-sito-web-del-mondo/ Fri, 24 Jan 2014 10:49:06 +0000 http://socialmediaitalia.it/?p=6049 Quale azienda ha il miglior sito sul web del mondo? Con un punteggio di 88,8 punti su 100, e un miglioramento di 5,3 rispetto allo scorso anno, la compagnia petrolifera italiana Eni vince per la quarta volta consecutiva l’oronella classifica KWD Webranking Global 100, che ha valutato le maggiori cento aziende dell’indice FT Global 500 per la comunicazione corporate online.

Eni, che è risultata anche la migliore società in Europa nella classifica KWD Webranking Europe 500 per la comunicazione corporate online (salendo di una posizione rispetto al 2012), si è distinta per l’approfondimento dei contenuti, del modo di operare dell’azienda e della relazione tra sostenibilità e modello di business.

Rispetto al 2012, ha migliorato la propria presenza sui social media e la loro integrazione nel sito. E ha puntato molto sull’innovazione, come dimostrano le App per eni gas e luce, il car sharing Enjoy e il Green Data Center.

La ricerca KWD Webranking è condotta annualmente dalla società di consulenza internazionale KW Digital (divisione digitale di Hallvarsson & Halvarsson) in collaborazione con Lundquist. Per riflettere le nuove esigenze, i criteri della ricerca vengono aggiornati ogni anno sulla base dei risultati di un questionario dedicato al mercato finanziario e a chi cerca lavoro. Il protocollo 2013 include 102 criteri suddivisi in 10 sezioni per un totale di 100 punti.

Il punteggio medio europeo è di 37,6 punti, un calo di 1,7 punti rispetto alla precedente edizione. Anche il punteggio medio della classifica globale è calato da 38,7 a 37,2 punti. Il best improver nella classifica europea è la società mineraria inglese Antofagasta che ha migliorato di 13 punti.

global100 Quale azienda ha il miglior sito web del mondo?

Per consultare tutta la classifica clicca qui

ITALIANE IN EUROPA – Il punteggio medio delle 26 società italiane supera di 10 punti la media europea (37,6 punti), tuttavia il punteggio scende di quasi tre punti rispetto allo scorso anno e solo 7 società, invece delle 9 del 2012, riescono a posizionarsi nelle prime 30 posizioni della classifica europea: Eni, Telecom Italia, Snam, Pirelli & C., Terna, UniCredit e Generali.

Per consultare i risultati europei clicca qui

Molte aziende italiane, inoltre, si collocano nella seconda metà della classifica, segnando una forte distanza all’interno del campione italiane tra eccellenze ed “ultime della classe’ anche tra le società di maggiori dimensioni. Considerando le prime 20 società per capitalizzazione provenienti dai principali Paesi coperti dalla ricerca, l’Italia si colloca nelle prime posizioni, dietro a Paesi nordici come Svezia, Finlandia e Germania, ma con forte distacco da Svizzera e Gran Bretagna.

STATI UNITI –  Le società USA, invece, dominano quando si tratta di responsive design – siti web che si adattano automaticamente al dispositivo del visitatore e alla risoluzione dello schermo. Se la Svezia è la migliore in assoluto nell’utilizzo dei social media, Facebook è il social più utilizzato dalle aziende americane. Una curiosità: ci si aspetterebbe che sia Google a dominare in campo social. Tuttavia, la classifica dimostra che il colosso di Cupertino non utilizza Google+, o meglio, non ne promuove l’utilizzo sul suo sito web. Bel paradosso.

Roberta Ragni

]]>